Il Premio

Lucca Comics & Games, in collaborazione con dV Games, presenta il bando del 35° concorso Gioco Inedito 2022, che apre le iscrizioni ai prototipi dei game designer emergenti italiani e non. Quest’anno, il tema scelto dall’organizzazione è Geroglifici. I giochi in concorso dovranno attenersi a questo argomento per poter risultare validi. La data di scadenza è fissata per martedì 1° marzo 2022.

Il vincitore sarà selezionato dalla giuria del concorso composta da 8 membri, scelti da Lucca Crea e dV Games, tra cui 1 Presidente e 1 Coordinatore del Premio. Il gioco così selezionato sarà annunciato nel mese di maggio 2022 e riceverà come premio la pubblicazione da parte di Lucca Comics & Games e dV Games.

Inoltre, anche quest’anno l’organizzazione assegnerà il Premio per il Miglior Artwork, sulla base della qualità delle illustrazioni e sulla presentazione artistica del prodotto, che sarà annunciato insieme al vincitore del concorso.

Per ricevere maggiori informazioni riguardo al concorso Gioco Inedito, al regolamento o alle modalità di invio, scrivere alla seguente email.

Il concorso è aperto ad autori italiani e stranieri e i prototipi potranno essere consegnati in lingua italiana o inglese. I prototipi inviati dovranno rispondere alle caratteristiche tecniche e stilistiche indicate in questo bando, pena l’esclusione dalla valutazione. La giuria selezionerà in modo insindacabile i migliori giochi ricevuti alla scadenza del bando.

La valutazione dei giochi per il “Premio per il Miglior Artwork” che sarà basata sulla qualità delle illustrazioni e sulla presentazione artistica del prodotto, sarà condotta dalla giuria del concorso e da professionisti dell’editoria di dV Giochi.

La valutazione dei giochi sarà basata sull’originalità, la giocabilità, l’espandibilità del gioco, la pubblicabilità, la valenza artistica, tecnica e culturale (non necessariamente in questo ordine). La grafica del prodotto, dunque, non costituirà elemento di valutazione per questo premio.

Gli autori dovranno avere cura che gli eventuali disegni risultino distinguibili e che l’eventuale testo sia di agevole lettura. Saranno invece considerati sfavorevolmente tutti gli elementi che potrebbero penalizzare la redazione di un’edizione internazionale del gioco; si consiglia pertanto di limitare o di escludere il testo scritto sulle carte e di utilizzare, ove possibile, espressioni internazionali, simboli, disegni (questo non è comunque vincolante per la partecipazione al concorso).

Anche la durata media di una partita sarà oggetto di valutazione da parte della giuria. Sebbene anche in questo caso non ci siano vincoli, si consiglia di progettare prototipi per i quali una partita abbia una durata di circa 15-30 minuti.

I lavori inviati dovranno conformarsi inderogabilmente alle specifiche elencate di seguito, pena l’esclusione del concorso.